martedì 6 aprile 2010

Lo vuoi un caffè? # 156 - Empty hall of justice...

Passi per il rinvio ma la motivazione no, non si può proprio....
"Lo vuoi un caffè?" chiede quello
"Passo domani che oggi non c'è nessuno che può farlo" - risponde l'altro

2 commenti:

anna the nice ha detto...

ma scusa perchè non segnali il tuo blog al corriere della sera, al blog di grillo, al giornale Libero.... ecc.... come denuncia di prima mano dello schifo che c'è nei nostri tribunali?
Come si fa a far cambiare questa situazione?
Uniamoci.
Anna

arzach ha detto...

@ Anna the Nice: ciao Anna ..rispondo alla tua domanda subito subito: 1) non so come si fa tecnicamente (non sono molto geeek ultimamente) anche se mi fa sempre piacere che il mio blog venga segnalato, 2) la serie di post "Lo vuoi un caffè?" è nata in maniera molto casuale e comunque non per denunciare ma semplicemente per raccontare le avventure e le disavventure della seconda (e non è detto che sia proprio la seconda) professione più antica del mondo. E' solo un piccolo "diario",uno "zibaldone"nelquale confluiscono, fatti, immagini ricordi, personali, brani di conversazioni ecc.ecc. un piccolo affresco quotidiano senza alcuna pretesa letteraria. E' solo una piccola valvola di sfogo contro lo stress della (mia)quotidianità, 3) Non ho molta simpatia per santoni da 80 euro a poltrona alla Grillo e per fionti gornalisti alla Libero e in genere per certa stampa e certa politica che si ricorda della giustizia solo quando arrivano gli avvisi di garanzia a qualcuno dei loro quindi state lontani dal mio blogGRRRRRRRR; 4) c'è tantissima gente nei tribunali tra i cancellieri, i giudici gli avvocati che si fa un mazzo cosi perche le cose funzionino. Mi sembrerebbe di fare il gioco dell'Alfano di turno se trasformassi questo piccolo blog in uno strumento di denuncia di cose che tutti sanno( l'unica differenza che io spesso le racconto) ; 5) Cmq grazie Anna The Nice perchè tu sei una delle mie più grandi fan e da sempre mi dici di pubblicare "lo vuoi un caffè?".Forse un giorno... boh.. vedremo. Un salutone