martedì 14 dicembre 2010

Lo vuoi un caffè? # 211 - Il vuoto

Foto tratta dalla rete
www.flickr.com
"La maggior parte degli uomini è cattiva"- affermavano i filosofi presocratici.
Avevano ragione …
Ci sono giorni in cui è sufficiente entrare in aula, dare un occhio in giro ai colleghi, alla gente in attesa per vedere intorno a molte persone condensarsi un alone di cattiveria, di rancore, di odio...
Basta questo per capire in quanti pochi siamo rimasti a credere che al mondo ci sono anche i buoni.

Lo vuoi un caffè?” – chiede quello
Si amico mio e offro pure io” – gli sorride quello.

5 commenti:

anna the nice ha detto...

no non ti preoccupare, siamo ancora in tanti a crederlo...
il problema è che i cattivi sono sempre in posizione di spicco, perchè è il potere che rende cattivi e stronzi.
non ho mai visto un uomo o una donna di potere dolce o buono... sono sempre stronzi.
al contrario, e questo non è consolante, anche tra le persone non potenti, non sono tutti buoni. per loro natura, per invidia, per disperazione, per paura.
in questa jungla dobbiamo viverci.
magari offrendoci il caffè a vicenda di tanto in tanto.
Anna

Anonimo ha detto...

è VERO...HO PAURA DI ABITUARMI ALLA CATTIVERIA..TROPPO COMUNE...TROPPO SCONTATA....ERRARE DI CATTIVERIA è QUALCOSA DI PERDONABILE...MA LA CATTIVERIA VOLUTA, SCELTA, CONDIVISA....MI FA TRISTEZZA...MI DELUDE....
R

simoff ha detto...

ho deciso di guardare le persone "cattive , egoiste e avide" come dei poveracci...non capiscono , non vogliono vedere e soprattutto non sanno più distinguere le cose che valgono nella vita... io non li invidio!

anna the nice ha detto...

arzach... avevamo appena finito di parlare di cattiveria no?.....
Un abbraccio

arzach ha detto...

@ anna the nice . ho letto ho letto