venerdì 2 settembre 2011

Musica - Le ragazze di Osaka - Eugenio Finardi


Mi sento solo in mezzo alla gente
osservo tutto ma non tocco niente

mi sento strano e poco importante
quasi fossi trasparente e poi
resto fermo e non muovo niente

la sabbia scende molto lentamente
l'acqua è chiara e si vede il fondo
limpido finalmente

Ma no, non voglio essere solo,
non voglio essere solo,
non voglio essere solo mai.

Al nord del tempio di Kasuga
sulla collina delle giovani erbe
mi avvicinavo sempre di più a loro
quasi per istinto

sagome dolci lungo i muri
bandiere tenui più sotto il sole
passa un treno o era un temporale
sì, forse lo era.

Ma lei chinava il capo poco
per salutare in strada
tutti quelli colpiti da stupore.

Da lì si rifletteva chiara
in una tazza scura
in una stanza più sicura ma no.

Non voglio esser solo
non voglio esser solo
non voglio esser solo mai

Le Ragazze di Osaka
Eugenio Finardi
La Forza dell'Amore - 1990

music this post : le ragazze di osaka

2 commenti:

anna the nice ha detto...

bisogna capire perchè si scelgono alcune canzoni piuttosto di altre.....
mumble...mumble.....
Comunque splendida sempre.
Anna

arzach ha detto...

@ anna the nice : per un verso che ti è rimasto impresso quando l'hai ascoltata per la prima volta - "...Ma lei chinava il capo poco
per salutare in strada
tutti quelli colpiti da stupore.." - e perche una mattina di è tornata in mente e sei stato preso da un irrefrenabile voglia di riascoltarla :-)