martedì 16 marzo 2010

Lo vuoi un caffè?# 148 - Ringtone for a massacre

photo by Glenna Gordon
tratta dal blog scarlettlion - http://www.scarlettlion.com/

La canzoncina parla di animaletti che saltano e giocano.
La canta la voce di un bambino.
Inquieta tutti il fatto che la voce provenga dalla - capiente! - borsa della collega.
La guardiamo tutti piuttosto perplessi e interrogativi.
"Scusate" - sorride lei -"E' la suoneria del mio telefonino. Ho usato la voce del mio bimbo che canta"
Sospiriamo rilassati

Il signore che mi side accanto maneggia concentrato il suo cellulare ultima generazione.
Sta scegliendo la nuova suoneria per il suo apparecchio tra quelle in memoria.
Il catalogo comprende tra le altre: il ruggito della tigre della malesia in amore, il grugnito dell'orango ingrifato, il barrito dell'elefante sodomizzato...
Indeciso su quale scegliere e installare le prova tutte una di seguito all'altra con assoluta noncuranza riguardo al fatto che si trova in udienza e che in dieci stiamo cercando di scrivere i nostri verbali.

Il sole è caldo .
La luce abbacinante.
Il corridoio dell'Ufficio del Giudice di Pace è lungo e stretto.
Ad un tratto parte la musica di "Per un pugno di dollari" di Sergio Leone che uno dei presenti utilizza come suoneria del suo cellulare.
Io e il collega T istintivamente ci guardaimo e mettiamo mano alla pistola sfidandoci a duello.

Il cellulare della collega è dotato di vita propria
Adesso ad esempio balla sulle note di "I feel Good" di Chuck Berry sul tavolo del giudice.

"Lo vuoi un caffe? " - chiede quello
"Secondo te che suono fa la macchina del caffe?" - si interroga pensieroso l'altro

1 commento:

anna the nice ha detto...

Io preferisco il silenzio.... se me ne accorgo rispondo...
(non era proprio quello volevo scrivere, ma ha prevalso la personcina perbene)

eh eh

anna